domenica 25 gennaio 2015

Tutto torna

Penultima vittoria del Toro contro l'Inter al Meazza: il giorno di San Valentino del 1988.

Più recente vittoria del Toro contro l'Inter al Meazza: il giorno di Santa Dwynwen del 2015.

E cchiccazz'è Santa Dwynwen???

Ignoranti: in Galles è la patrona degli innamorati, dunque collega di San Valentino, nonché patrona degli animali ammalati.

Tutto torna, dunque.

Oggi sono così felice che, cristianamente, perdono i tristoni a tutti i costi.

W il Toro, W il Galles, W l'ammmore.



N.B. Non so chi o che cosa patroneggiasse San Siro: ignorante pure io.



giovedì 15 gennaio 2015

Sintesi

Il Marinaio - "Ambiente particolare, sempre malumori."

Un tifoso del Toro - "Scusami per averti 'costretta' a venire allo stadio questa sera."

Uno è sempre totalmente autocentrato e ieri compiva 67 anni, l'altro è mio figlio e oggi compie 15 anni.

Largo ai giovani e agli intellettualmente onesti, dunque.

Buon compleanno, ciccio: grazie per essere come sei.

sabato 10 gennaio 2015

Dopo la partita

Fremevo d'orgoglio materno prima della partita e su FB scrivevo così:

... e poi arriva la volta in cui non puoi andare allo stadio ma tuo figlio sì e allora lo vedi uscire di casa con la bandiera in tasca e la sciarpa al collo e sei tanto tanto tanto orgogliosa di vederlo camminare per il mondo con le sue gambe e di sentirlo scegliere con la sua testa e il suo cuore e un po' rivedi te stessa andare allo stadio da sola da ragazzina sapendo che lì avresti trovato gli amici e allora una lacrima di felicità decide di viaggiare verso il basso e finisce per stamparsi sulla guancia alta causa sorriso e... maro', che magone bello.
Figliolo, ricordati solo di una cosa: che si vinca o che si perda, forza Toro e giuve merda.
(il mio bambino  )


Durante la partita ogni inquadratura era buona per cercarlo tra la folla e non lo trovavo, esattamente come il Toro non trovava la via del goal.
Mentre aspettavo il suo ritorno a casa, chattavo con la Stefi e ci dicevamo così:

Lei - Ho finito le bestemmie! Non è possibile solo pareggiare una partità così!

Io - Io ho il pensiero di Davide che mi distrae dalla rabbia.

Lei - Ma sì, hai ragione!

Io - È arrivato ed è felice.

Lei - Ma sì... sai, quando ho avuto l'intuizione che Davide, cioè noi, dovesse essere felice? Poco fa, quando ho visto alla TV Cerci che salutava Ventura prima della gara: mi è parso uno che ha perso tanto e noi, cioè Davide che era lì a rappresentarci, ricchi.

Lei è la Stefi, la mia amica da sempre e per sempre.
Lei mi sa più di quanto mi sappia io stessa.
Lei ha qualità granata da cui posso solo imparare.

Intanto Davide sta andando avanti e indietro per casa, mi racconta di questa sua serata diversa, mi racconta che gli sono mancata, mi racconta che non aveva nessuno con cui 'litigare' allo stadio (noi siamo soliti battibeccare di continuo), mi racconta di essere stato bene con gli Amici che si sono presi cura di lui e che ringrazio con tutto il cuore.

Sì, io sono ricca. Non di denari, ma va bene così: sono felice, grata e granata.

Musica e poi buona notte.




venerdì 9 gennaio 2015

Oh, Jimmy... do it.

Oh, Jimmy... va bene, va bene, va bene: te lo devo dire... ti devo dire che 'sta storia dei remastered mi mette una tristezza infinita.
I primi cinque album mi sono già entrati nelle fibre, esattamente come i loro antenati, tra poco arriverà Physical Graffiti e poi... poi sarà tempo di Presence, In Through The Out Door e Coda e dopo... e dopo sarà finita.
Sarà davvero finita.
Niente più Led Zeppelin.
Finiti.
Davvero.
Che diamine.
Non ci sarà più nulla di nuovo.
Non ci sarà più nulla da dire. (*)
Finito.
Per sempre.
Bene: potrò dedicarmi solo ed esclusivamente all'ascolto, tanto per lasciare un po' in pace 'sto mio cuore che fra nuovi dischi, scioglimenti, parziali ricomposizioni, nuovi scioglimenti e (finalmente) i remastered... be', è stato messo alla prova per una quarantina di anni.
Mi mette tristezza avvicinarmi al momento in cui sarà terminata la tiritera dei remastered e mi mette gioia al tempo stesso perché sarà soddisfatta la mia personalissima necessità di dare confini precisi a ciò che amo: solo così posso dedicarmi all'osservazione e al godimento puro e senza affanno.
Ciò detto... buon compleanno numero 71, Jimmy, e GRAZIE, grazie ancora una volta.



(*) Vabbe', dai... questa è proprio una stronzata :-D